martedì 14 ottobre 2014

I miei abbinamenti con Corvezzo Wine

Cari amici, come promesso torno a parlarvi di CORVEZZO  ed in particolar modo voglio mostrarvi i miei abbinamenti con i loro ottimi vini.
Il primo che vi presento è MANZONI BIANCO
Un vino bianco che ho scelto di abbinare ad uno sformato di carne ripieno ai funghi porcini.


La seconda etichetta che voglio presentarvi è "IKARO" RABOSO SPUMANTE 
che ho scelto di abbinare a delle scaloppine di maiale.

La terza ed ultima etichetta che vado a presentarvi è PROSECCO BIOLOGICO MILLESIMATO

Non potevo che abbinare questo spumante ad un dolce .
Ringrazio ancora l' azienda CORVEZZO WINE per avermi fatto provare questi deliziosi vini.








Cubotto pic-nic con cuore di pannacotta

Buonasera miei cari amici, dopo un pochino di assenza sono qui per presentarvi una nuova ricetta con gli squisiti prodotti FREDDI DOLCIARIA ed in particolar modo questa sera voglio proporvi uno sfizioso dolce con PIC-NIC ALLA FRUTTA.
In un primo momento mi sono chiesta come fare per trovare il giusto abbinamento con una tortina alla frutta ma poi ho pensato che avrei dovuto trovare qualcosa di neutro per non coprire troppo il sapore della frutta.
E allora ho deciso di creare un cubotto di pic-nic con un cuore di pannacotta.
Il procedimento è molto semplice ma vi permetterà di preparare un dolce di grande effetto per stupire i vostri ospiti anche se si presentano all' ultimo minuto.
Per la preparazione di questo dolce vi occorrerà una tortina pic-nic alla frutta e una confezione di pannacotta che si prepara semplicemente seguendo le istruzioni all' interno della confezione.
Detto ciò passiamo alla preparazione, come prima cosa dovrete preparare la pannacotta e lasciarla raffreddare.
Procuratevi uno stampino quadrato e foderatelo con il pic-nic alla frutta.
Aggiungete a questo punto la pannacotta che avrete fatto raffreddare per bene e coprite con il pic-nic alla frutta. 
Ponete il cubotto in frigorifero per qualche ora, il tempo che la pannacotta si solidifichi ed ecco a voi il cubotto.
Un dolce fresco, perfetto come dopocena .




lunedì 6 ottobre 2014

Corvezzo.. amore per il vino

Dietro ogni prodotto c’è un mondo che il cliente non vede, un mondo fatto di sacrifici e impegno: è questo ciò che a me piace raccontare, quello che gli altri non vedono.
Il protagonista della mia storia di oggi è CORVEZZO WINE.

Per fare un ottimo vino non basta la materia prima. C’è bisogno di tanto impegno e passione, e oggi sono qui per presentarvi una famiglia che ha fatto della propria passione un lavoro. 
LA FAMIGLIA CORVEZZO

Una storia che comincia agli inizi del Novecento con l’antenato GIUSEPPE CORVEZZO, che iniziò l’attività nella stupenda cornice dei vigneti di Villa Morosina di Motta di Livenza. Nel 1960 il figlio GIOVANNI fondò l’attuale sede di Cessalto, portata in auge negli anni Novanta dal nipote Renzo.



Oggi ai figli GIOVANNI e KATIA è affidato il prestigioso compito di custodire i valori della famiglia e rendere onore alle tradizioni del passato, pur avvalendosi delle moderne tecnologie, come testimoniano l’impianto fotovoltaico e la struttura realizzata con materiali ecocompatibili.

Un vino pregiato si ottiene non solo con uve di grande qualità, ma anche con l’ambiente in cui viene prodotto, dalla vinificazione alla spumantizzazione. La CANTINA CORVEZZO sposa alla perfezione le più moderne tecniche di lavorazione con l’eleganza degli arredi molto suggestivi.

È importante dire che la concimazione dei terreni avviene senza l’utilizzo di concimi chimici e diserbanti: questo fa sì che dai campi alle cantine, la filosofia dell’azienda sia totalmente ecologica. 



Ma passiamo ora alla collezione dei vini presenti in cantina, che si dividono principalmente in cinque categorie. 



Questa è la vasta gamma di pregiati vini che CORVEZZO ci offre ma non solo, prima di mostrarvi cosa mi hanno gentilmente inviato vorrei mettervi al corrente che oltre al sito istituzionale, CORVEZZO ha anche un sito interamente dedicato al turismo enogastronomico, vi sto parlando di WINE TOUR CORVEZZO 
Attraverso il tour potrete ammirare i meravigliosi casoni ma anche un bellissimo agriturismo insomma visitando il sito scoprirete un vero e proprio percorso di piacere.

Come avrete già capito CORVEZZO WINE è un vero e proprio tour del gusto.
Ora vi mostro le meraviglie che mi sono state inviate.

Molto presto vi mostrerò i miei abbinamenti con questi prestigiosi vini ma nel frattempo vi invito a visitare non solo il SITO ISTITUZIONALE ma anche la PAGINA FACEBOOK.
E non dimenticate di fare un salto nel sito WINE TOUR CORVEZZO dove potrete ammirare le tante bellezze della famiglia CORVEZZO.
Io ringrazio di cuore la famiglia Corvezzo per questa splendida opportunità che mi ha dato e per avermi fatto scoprire dei prodotti davvero eccellenti.
Io vi saluto e vi aspetto presto per mostrarvi  i miei abbinamenti con CORVEZZO WINE.











Pfarrhof Lago di Caldaro Scelto 2013

                       Cari amici questa sera ho l'onore di poter ospitare nel mio blog:
                                                    KELLEREI KALTERN

Ed in particolar modo voglio parlarvi di Pfarrhof Lago di Caldaro Scelto 2013

Un buon bicchiere di vino si sa, allieta le nostre serate tra amici o magari ci fa compagnia davanti al fuoco di un caminetto acceso ed è importante saper scegliere.
In questo ci aiuta KELLEREI KALTERN 
Ed è per questo che oggi voglio parlarvi di questo vino che, recentemente ha ottenuto il premio
"I TRE BICCHIERI DI GAMBERO ROSSO"

La KELLERI KALTERN-CALDARO fu fondata nel 1906 e appartiene alla più grande azienda dell' Alto Adige.

Intorno allo splendido panorama del lago di Caldaro i suoi soci gestiscono il cuore della zona vitivinicola dell' Alto Adige.
I vigneti di PFARRHOF E CASTEL GIOVANNELLI sono i due vigneti di punta della tenuta.
Il vino che vado a presentarvi oggi è dell' annata 2013 che, grazie all' inverno fresco e piovoso ha permesso un germogliamento delle viti nel periodo consueto e la maturazione ha portato alla raccolta di uve sane e mature .

Un vino dal colore rosso brillante e dall' intenso profumo fruttato ma con un retrogusto amaro che rende questo vino piacevole da assaporare anche fuori pasto ma è ottimo per accompagnare antipasti o formaggi freschi e carni bianche.
Io l'ho abbinato ad uno sformato di patate, prosciutto e formaggio.
Inutile dire che è stato molto gradito dai miei ospiti.

Il colore rosso rubino e il profumo intenso e persistente rende questo vino davvero amabile.
Io vi consiglio  di visitare il sito SHOP ON-LINE per acquistare in tutta comodità i loro vini e perchè no, fate un giro sulla PAGINA FACEBOOK.









Praline di gioia al mandarino con crema gianduia

Ciao a tutti, come state?
Oggi sono qui a presentarvi un dolce molto particolare e per farlo ho usato dei dolci già pronti.
Il prodotto che ho usato per questa preparazione è LA GIOIA AL MANDARINO di FREDDI DOLCIARIA.
E' stato molto interessante per me potermi cimentare in questa sfida cioè quella di creare un dolce con un dolce, si si avete capito bene.
Mi si è aperto un nuovo mondo non credevo fosse possibile invece ho ottenuto risultati davvero golosi state a vedere.
Per preparare queste praline avremo bisogno di:

UNA GIOIA AL MANDARINO FREDDI
CREMA GIANDUIA
NOCCIOLE TRITATE

Ma andiamo con ordine, per prima cosa bisogna preparare la crema gianduia, ecco gli ingredienti:
250 gr di latte
50 gr di zucchero
25 gr di cacao amaro
un cucchiaio colmo di farina
50 gr di nocciole tritate
una noce di burro

Per prima cosa tritate le nocciole nel mixer.
In un pentolino mescolate la farina, il cacao e lo zucchero.
Aggiungete il latte e portate ad ebollizione, una volta raggiunto il bollore abbassate la fiamma e aggiungete la noce di burro e un cucchiaio di nocciole,a questo punto spegnete e lasciate che la crema si raffreddi.
Non vi preoccupate se la crema risulterà liquida, si solidificherà raffreddandosi.
Prendete la GIOIA AL MANDARINO FREDDI e sbriciolatela in una ciotola, versatevi la crema fredda e impastate fino ad ottenere un impasto abbastanza solido ( se vi risulta ancora morbido lavoratelo con un pò di cacao amaro).
A questo punto formate delle praline e passatele nelle nocciole tritate che vi sono rimaste e ponete in frigorifero a raffreddare.
Ed ecco qui delle sfiziose praline da gustare con i vostri amici.

Non c'è niente di meglio di un dolcetto sfizioso per passare una serata tra amici e con FREDDI la vostra fantasia ha libero sfogo, preparare deliziosi dolcetti è facile e veloce.
Parola di Mary !!




venerdì 3 ottobre 2014

Pane morbido al latte con Dolci&Pani

Cari amici oggi giornata ricchissima di nuove ricette e allora ve ne propongo un ' altra che non è proprio tutta farine del mio sacco ma ho avuto un ottimo aiutante, sto parlando di DOLCI&PANI.
Eh si amici oggi vi presento un altro dei suoi magici preparati ed in particolar modo vi presenterò il PREPARATO PER PANINI MORBIDI AL LATTE.
Un preparato che, con l' aggiunta di soli due semplici ingredienti quali acqua e lievito e il praticissimo foglio di istruzioni interno, ci dà la possibilità di preparare a casa nostra, panini al latte come se fossero appena usciti dal negozio di un fornaio.
Non ci credete? bè state a guardare.
Mescolate il preparato con 50 gr di lievito di birra e 450 gr di acqua ( dosi per una busta di preparato da dimezzare se ne fate metà).

Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo che lascerete riposare per 15 minuti.
A questo punto spezzettate la pasta per formare dei panini o fate una treccia come ho fatto io, ma potrete modellarla come più vi piace.


Adesso lasciate lievitare per circa un ora, dipende molto dalla temperatura,
Per la cottura infornate a 200° per circa 20 minuti ma mi raccomando, appena infornate dovrete spruzzare i vostri panini con abbondante acqua.
Ed ecco il mio meraviglioso pane al latte.


Bello vero? ottimo accompagnato a creme spalmabili e marmellate un vero pane al latte degno di un panettiere.
Grazie a DOLCI&PANI per avermi fatto provare questi preparati che sono ottimi davvero!!




Quadrotti e girelle bicolore

Cari amici, come vi dicevo stamani, ho tante ricette arretrate ed oggi voglio proporvi questi dolcissimi biscotti semplici da preparare e super golosi.

INGREDIENTI:
500 gr di farina
300 gr di burro
200 gr di ZUCCHERO ZEFIRO ERIDANIA
4 uova
1 bustina di vanillina

70 gr di cacao amaro

PREPARAZIONE:
Preparate la pasta frolla impastando tutti gli ingredienti insieme come già altre volte vi ho spiegato, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare.
Trascorso il tempo, circa mezz' ora prendete la pasta frolla e dividetela in due.
Prendetene metà e cominciate ad impastarla con il cacao fino a quando si sarà assorbito per bene.

QUADROTTI:
Per fare i quadrotti prendete metà impasto bianco e metà al cioccolato, stendete dello spessore di circa un centimetro e tagliate delle strisce della stessa misura sia bianche che al cacao.
Sistemate ora su di una teglia con carta da forno le strisce alternando una bianca e una al cacao, io ne ho messe tre per non far diventare i biscotti troppo grandi.
Fatto questo, sovrapponete altre tre strisce di impasto alle precedenti avendo cura di alternare i colori
Quindi otterrete questo risultato:


A questo punto tagliate i biscotti di circa un centimetro, poggiateli su una teglia rivestita con carta da forno e schiacciateli leggermente con la mano affinchè i vari pezzetti restino uniti.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa venti minuti.
Ed ora passiamo alle girelle.
Con i due impasti rimanenti, stendete due rettangoli uno bianco un al cacao.
Ora sovrapponetele e formate un cilindro

Tagliate a fette il cilindro e poggiate i biscotti su una teglia rivestita con carta da forno sempre avendo cura di schiacciarli unpò per far si che si compattino.
Infornate a 180°per circa venti minuti.
Una volta cotti i biscotti sfornateli, lasciateli raffreddare e cospargete di ZUCCHERO A VELO VANIGLIATO ERIDANIA.

Io vi saluto e vi aspetto alla prossima ricetta baci a tutti !!!!




Crostata di mele caramellate

Buongiorno amici, dopo tante peripezie finalmente ho sistemato il computer e sono di nuovo qui con voi per mostrarvi tante belle ricette preparate in questi giorni.
La prima ricetta che voglio presentarvi è la crostata di mele caramellate che ho preparato per ERIDANIA.
Questa è la mia prima ricetta come SWEET AMBASSADOR spero davvero che sia di vostro gradimento.
I passaggi da effettuare per questa ricetta sono tre, ma andiamo con ordine.
Per prima cosa prepariamo la pasta frolla, ecco gli ingredienti.

PASTA FROLLA:
500 gr di farina
300 gr di burro
200 gr di ZUCCHERO ZEFIRO ERIDANIA
4 uova
1 bustina di vanillina
Impastate tutti gli ingredienti, avvolgete la pasta con carta velina e lasciatela riposare in frigo almeno mezz'ora.
Nel frattempo prepariamo la crema.

INGREDIENTI:
250 gr di latte
75gr di ZUCCHERO ZEFIRO ERIDANIA
3 tuorli
25 gr di farina
1 bustina di vanillina
La preparazione della crema può sembrarvi complessa, in realtà è più facile di ciò che sembra.
Riscaldate il latte (lasciatene da parte mezzo bicchiere).
Montare le uova con lo zucchero zefiro Eridania e unite metà del latte tiepido continuando a mescolare, aggiungete la farina, la vaniglia e il restante latte tiepido.
Ponete sul fuoco e portate ad ebollizione aggiungendo a filo il latte freddo che avevate messo da parte e lasciate addensare.
Ecco la crema pronta
Mentre la crema si raffredda prepariamo le mele.
Per la copertura della torta ci serviranno.
 due mele golden,
un limone 
tre cucchiai di zucchero zefiro Eridania
Tagliate le mele a fettine sottili, cospargetele di zucchero e aggiungete il succo di limone, questo servirà per non farle annerire.

A questo punto non ci resta che assemblare la nostra crostata.
Per prima cosa stendiamo la pasta frolla e rivestiamo la nostra tortiera, aggiungiamo la crema che dovrà essere ben fredda e disponiamo le mele sulla nostra crema.
A questo punto non ci resta che cospargere la superfice con lo zucchero tropical Eridania.
Infornate la crostata a 180° per circa 30 minuti.

Ed ecco lo splendido risultato, mi spiace non possiate sentirne il profumo , ma vi assicuro che è estasiante.

Io ringrazio ancora ERIDANIA per avermi concesso l' onore di diventare una loro SWEET AMBASSADOR e voi continuate a seguirmi perchè ho ancora tante nuove ricette da mostrarvi.
A presto!!!!
                                           






sito